FNOPI / CHI SIAMO / Ordini / Ordine di Rovigo / Il Collegio IPASVI di Rovigo piange la tragica scomparsa di Stefania Piva

Il Collegio IPASVI di Rovigo piange la tragica scomparsa di Stefania Piva

05/02/2018 11:02

IL COLLEGIO IPASVI DI ROVIGO PIANGE LA TRAGICA SCOMPARSA DI STEFANIA PIVA
Incredulità e tristezza nel Direttivo provinciale degli infermieri di Rovigo per la scomparsa della collega Stefania Piva
“Una grande persona e una grande professionista”

Rovigo – Incredulità, sgomento e una profonda tristezza. Sono queste le parole che meglio descrivono in questi giorni lo stato d’animo di tutta la comunità professionale infermieristica colpita dalla morte, improvvisa quanto tragica, di Stefania Piva, responsabile del personale infermieristico della Casa di Cura Madonna della Salute di Porto Viro.
La notizia, arrivata sabato pomeriggio a poche ore dall’incidente stradale occorso a Ceregnano, ha gettato nello sconforto anche il Direttivo del Collegio Ipasvi di Rovigo.
“Nessuna parola – commenta Marco Contro, presidente provinciale del Collegio Ipasvi – potrà sedare il dolore della famiglia e degli amici di Stefania. Tengo a manifestare il mio profondo cordoglio e quello di tutto il Direttivo per l’improvvisa perdita della cara Stefania per la quale nutro e sempre nutrirò grande stima come persona e come professionista. In molte occasioni la collaborazione di Stefania è stata essenziale distinguendosi per competenza, sensibilità umana e professionale”.
Una professionista che ha iniziato la propria carriera infermieristica nel 1985 quando si è iscritta all’albo del Collegio Ipasvi di Rovigo compiendo poi un percorso di assoluto rispetto fino a ricoprire un ruolo importante presso l’Ospedale di Porto Viro.
“Stefania è l’esempio – affermano i responsabili del Direttivo provinciale di Rovigo – di come dietro ad una infermiera competente, dietro ad una brillante professionista, debba esserci una grande persona. Siamo vicini ai suoi familiari, a tutti i suoi cari e, soprattutto, alla figlia Martina. Stefania ha lasciato un segno indelebile nella nostra realtà professionale che non sarà dimenticato”.



Torna all'Ordine di Rovigo

Condividi su:
Iscriviti alla Newsletter

L’infermiere nelle Forze Armate e di Polizia: prospettive operative e competenze avanzate
12 gennaio 2018

Sintesi e documenti dell'evento