IPASVI / ATTUALITA' / Il nuovo vescovo del Burkina Faso è un infermiere

Il nuovo vescovo del Burkina Faso è un infermiere

Il nuovo vescovo del Burkina Faso è un infermiere

17/03/2012 - Il suo Ordine nel 2014 celebrerà il IV Centenario della morte di San Camillo de Lellis, patrono degli infermi, degli operatori sanitari e degli ospedali.

In occasione della Giornata internazionale del malato, Benedetto XVI ha nominato vescovo di Tenkodogo (Burkina Faso) l’infermiere Camilliano Prosper Kontiebo.
Nato a Boassa nel 1960, Kontiebo ha emesso i primi voti l’8 settembre 1984 ed è stato ordinato sacerdote il 7 luglio 1990, dopo ha ricoperto vari incarichi, completando gli studi di infermeria professionale presso la Ecole nationale de la Santé Publique a Ouagadougou. 
Dal 2010, è Superiore vice-provinciale dei Camilliani in Burkina Faso. 

Già nel secolo scorso, altri tre Camilliani sono stati ordinati vescovi: Perez-De Zelis Isidorus Emmanuel (1814); De Souza-Carvalho Emmanuel (1814); Danise Raphael, di Napoli, vescovo nella chiesa di Santa Maria Maddalena di Roma (1883).
L’Ordine, che nel 2014 celebrerà il IV Centenario della morte del fondatore San Camillo de Lellis (patrono degli infermi, degli operatori sanitari e degli ospedali), è presente in 35 Paesi.

Per ulteriori informazioni sulla ricorrenza: www.camillodelellis.org

Stampa
Condividi su:
Formazione a distanza

Infermieri per la salute - Consigli, regole e informazioni utili al servizio del cittadino

Amministrazione trasparente

PEC P.A.

Ministero della Salute

L'INFERMIERE - Rivista online

Linea diretta con la Presidente

Rassegna stampa